A quale gioco giochiamo?

A quale gioco giochiamo?

Non so nemmeno io a quale gioco stia giocando Bruno Munari in questa poesia… Ci penso un po’ e poi ve lo dico….
Il titolo mi ricorda solo un gioco volgaruccio dell’infanzia. Quando gli altoparlanti annunciavano “Attenzione! Attenzione!” , noi bimbi maliziosetti , a bassissima voce, osavamo concludere: “C’è una vacca in direzione!”

La direttrice dell’istituto , ovviamente,  non gradiva, ma  noi bambini, consapevoli di aver trasgredito assai, ce la facevamo sotto dal ridere….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...