Compiti per domani- Classe Terza

Domani c’è il test di ripasso finale di analisi logica, già rimandato “in illo tempore”. Un compitino c’è:  copiare la tabella con le congiunzioni coordinanti e subordinanti.

Incominciate, inoltre, per Letteratura , a imparare a memoria anche l'”Infinito” di Leopardi…

E’ facile: basta ripetere i versi all’Infinito… 😉

Per sollazzarvi vi invio un componimento che unisce “A Zacinto” con l'”Infinito”, così vi confondete meglio le idee…

L’autore dell’Ode , ovviamente, è Fosco Leopardo 😉

Ode infinita a Zacinto

Sempre cara mi fu quest’isoletta
E questo mare, che da tanta parte
De l’ultimo orizzonte il guardo include.
Ma sedendo e mirando, interminato
Spazio di là da quello, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo, ove per poco
Il cor non si spaùra. A noi prescrisse il fato
Illacrimata sepoltura. E come il vento
Odo stormir fra sacre sponde, io quello
Infinito silenzio a queste onde
Vo comparando: e mi sovvien l’eterno
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
infinità s’annega il pensier mio
e il naufragar m’è dolce in queste acque,
ove il mio corpo fanciulletto giacque.

(Carla Buranello)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...